Nutrizione

Zenzero: calorie, proprietà e benefici

Informazioni nutrizionali sullo zenzero

Zenzero: calorie, proprietà e benefici. La radice dello zenzero è una delle erbe tradizionali di maggior importanza culinaria e medicinale. Lo zenzero occupa ancora oggi un posto speciale nella medicina tradizionale cinese e indiana per le sue proprietà di prevenzione delle malattie e perché contribuisce alla salute.

I benefici dello zenzero sono molteplici grazie alle sue qualità che contribuiscono alle sue azioni: antinfiammatoria, antiossidante, ipoglicemica, ipocolesterolemica, antiaggregante.

Lo zenzero è in realtà un rizoma sotterraneo di una piccola pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Zingiberaceae, del genere: Zingiber.

Nome scientifico: Zingiber officinale.

Si pensa che lo zenzero abbia avuto origine ai piedi dell’Himalaya nell’India settentrionale. 

Oggi è ampiamente coltivato in tutto il mondo come una delle principali colture commerciali di spezie. 

La pianta dello zenzero cresce a circa un metro di altezza e si presenta con foglie verde scuro e piccoli fiori gialli.

La sua radice presenta sporgenze simili a dita che crescono verso il basso dalla superficie del suolo. 

La radice fresca ha una pelle esterna grigio argento (buccia). 

Le sezioni tagliate presentano una polpa croccante di colore bianco crema, giallo o rosso a seconda della varietà. 

La radice contiene spesso sottili filamenti di fibrille che corrono longitudinalmente attraverso il suo centro.

Lo zenzero ha un odore pungente, speziato e aromatico che proviene da oli essenziali e composti fenolici come gingeroli e shogaoli nella radice.

Il galanga (Alpinia galanga), noto anche come “zenzero blu”, è un’erba strettamente correlata che viene ampiamente utilizzata nelle regioni dell’Asia orientale, in particolare in Thailandia, Malesia e cucina indonesiana. 

Il galanga ha un sapore delicato e sottile e meno pungente dello zenzero.

Benefici dello zenzero per la salute

La radice di zenzero è stata utilizzata fin dall’antichità per le sue proprietà antinfiammatorie, carminative, anti-flatulenti e antimicrobiche. 

La forza antiossidante totale misurata in termini di capacità di assorbimento dei radicali di ossigeno (ORAC) della radice di zenzero è 14.840 µmol TE / 100 g.

Contiene oli essenziali benefici per la salute come gingerolo, zingerone, shogaol, farnesene e piccole quantità di ß-phelladrene, cineol e citrale. 

I gingeroli aiutano a migliorare la motilità intestinale e sono stati antinfiammatori, antidolorifici (analgesici), calmanti per i nervi, antipiretici e antibatterici. 

Gli studi hanno dimostrato che può ridurre la nausea indotta dalla cinetosi o dalla gravidanza e può aiutare ad alleviare l’emicrania.

Gli studi suggeriscono che lo zingerone, un composto chimico che conferisce carattere pungente alla radice di zenzero, è efficace contro la diarrea indotta da E. coli, specialmente nei bambini.

Questa radice di erbe ha solo 80 calorie per 100 g e non contiene colesterolo. 

Tuttavia, contiene molti nutrienti e vitamine essenziali come la piridossina (vitamina B-6), l’acido pantotenico (vitamina B-5) che richiede una salute ottimale.

Inoltre, contiene anche una buona quantità di minerali come potassio, manganese, rame e magnesio. 

Il potassio è un componente importante dei fluidi cellulari e corporei che aiuta a controllare la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna.

Zenzero e le sue proprietà benefiche

Usi medicinali

Le fette di radice di zenzero, bollite in acqua con succo di limone o arancia e miele, sono una bevanda a base di erbe popolare nella medicina ayurvedica per alleviare il raffreddore, la tosse e il mal di gola comuni.

La sua estrazione viene utilizzata come veicolo per mascherare l’amarezza e il retrogusto nelle preparazioni tradizionali ayurvediche.

I gingeroli aumentano la motilità del tratto gastrointestinale e hanno proprietà analgesiche, sedative, antinfiammatorie e antibatteriche. 

Gli studi hanno dimostrato che può aiutare a ridurre la nausea causata da cinetosi o gravidanza e può aiutare ad alleviare l’emicrania.

Uso culinario: ricette con lo zenzero

Lavare la radice di zenzero fresca in acqua corrente fredda o sciacquare per alcuni minuti per rimuovere eventuali residui di sabbia, terra o pesticidi. 

La radice fresca ha un sapore pungente e un sapore piccante e pepato che può colpire i sensi nel palato e nelle narici. 

Al fine di mantenere intatti il ​​suo profumo e i suoi sapori, viene generalmente aggiunto all’ultimo momento nelle ricette di cottura poiché una cottura prolungata provoca l’evaporazione degli olii essenziali.

Radice di zenzero fresca o secca insieme a aglio, coriandolo, cipolla, pomodoro, cumino e semi di senape fatti con una saporita pasta di curry che poi ha aggiunto a una varietà di preparazioni vegetali, carne e curry / zuppa.

La radice di erbe viene anche utilizzata nella preparazione di sottaceti di mango, limone e spondie (ambara in India).

Lo zenzero fresco può essere utilizzato nella preparazione di una varietà di snack piccanti, caramelle e pane allo zenzero nell’industria alimentare.

Il tè allo zenzero è una bevanda popolare in molti paesi asiatici.

Altre proprietà dello zenzero

Lo zenzero stimola molte ghiandole segretarie nel corpo; ha un effetto “sialogico” (aumenta la secrezione di succo salivare in bocca) sulle ghiandole salivari; aumentare la secrezione biliare e il suo rilascio. 

Pertanto, la radice può essere controindicata nei pazienti con una storia di calcoli biliari.

È noto anche che la radice di zenzero potenzia la tossicità del farmaco anti-coagulante warfarin, causando gravi episodi di sanguinamento.

Related posts

  • I Sali minerali

    Alcuni minerali vengono anche usati per produrre ormoni o mantenere un normale battito del cuore.

Aggiungi indirizzo