Osteopatia

Osteopatia per bambini

L’osteopatia per bambini: è la giusta soluzione?

Osteopatia per bambini. Poiché lo scheletro di un bambino è più morbido di quello di un adulto, l’osteopata per neonati e bambini userà trattamenti osteopatici pediatrici molto delicati. 

Il delicato massaggio dei tessuti molli e l’articolazione articolare hanno lo scopo di aumentare il flusso sanguigno e stimolare l’apporto di nervi a tutti i tessuti del corpo. 
A volte nell’osteopatia pediatrica vengono utilizzate tecniche osteopatiche craniche, che sono sicure, delicate e non manipolative. 
Queste tecniche sono frequentemente usate su neonati e bambini piccoli, ma sono utili per i pazienti di tutte le età.

Osteopatia per bambini: vantaggi

L’osteopatia neonatale può a volte essere usata per aiutare a ridurre i dolori che alcuni bambini sentono intorno alle loro articolazioni, specialmente se il loro fisico sta subendo una rapida crescita. 
Usando un leggero stretching e massaggio, l’osteopata pediatrico aiuta a ridurre le tensioni attorno alle articolazioni e insieme ad un’attività, questo disagio posturale può a volte essere ridotto.
Questo può accadere anche nei bambini che già praticano attività fisica e che possono avere lesioni sportive.
In questi casi una combinazione di trattamento osteopatico e la corretta consulenza in materia di allenamento e riabilitazione possono essere utili. 

Osteopatia neonatale e pediatrica

L’osteopatia pediatrica è usata con il principio che la struttura e la funzione del corpo sono intimamente correlate. 
Se si sviluppa uno squilibrio posturale o strutturale, questo può influire negativamente sulla funzione del corpo. 
Per esempio un infortunio al ginocchio o alla caviglia può portare a modelli di compensazione che si sviluppano e producono dolore o disagio in altre parti del corpo. 
Pertanto, durante la consultazione osteopatica, ai bambini di solito la postura verrà esaminata nel suo insieme, non solo nel sito del dolore.

Trattamento cranico dell’osteopatia pediatrica

Osteopatia neonatale e pediatricaAlcuni adolescenti sviluppano una curvatura spinale o “scoliosi”. 
Solo i più gravi di questi richiedono un intervento chirurgico, e un trattamento osteopatico delicato e un regime di esercizio appropriato sono spesso sufficienti per consentire ai bambini di crescere e correggere tali condizioni. 
Se un bambino presenta una curvatura spinale che richiede un’ulteriore acquisizione informazioni, l’osteopata neonatale di solito scrive al medico o al consulente i risultati e i dettagli clinici.

Leggi anche: Osteopatia in gravidanza 

Osteopatia e sport

Traumi sportivi: l’osteopatia aiuta il recupero

 

 

Post Correlati

I commenti sono chiusi.