Osteopatia

Osteopatia in gravidanza

Osteopatia in gravidanza. Parliamo di osteopatia in gravidanza.

La gravidanza produce il più grande cambiamento posturale che il corpo di una donna subirà mai.

Quando il bambino cresce nell’utero e si acquisisce un peso extra, il centro di gravità si altera con conseguenti cambiamenti posturali da una settimana all’altra. 

Questo può portare a una serie di dolori.

La gravidanza e l'osteopatiaAspettare un bambino è un’esperienza unica e speciale; enormi cambiamenti fisici, ormonali ed emotivi avvengono in un periodo di tempo relativamente breve. 

Il corpo deve adattarsi a portare un significativo peso extra!

Questo può essere particolarmente impegnativo se hai già un figlio in famiglia, soprattutto quando li porti e li sollevi in ​​seggiolini e culle. 

Potresti avere mal di schiena, dolori al bacino, costole o fianchi, e potresti anche scoprire che cose semplici come camminare, sedersi o girarsi a letto ora sono scomode o addirittura dolorose.

Problemi come questi sono così comuni in gravidanza che sono spesso considerati normali. Questo non dovrebbe significare che devi soffrire! 

Il dolore o il disagio è un segno che il tuo corpo sta lottando per adattarsi alla sua nuova forma e ha bisogno di aiuto.

Osteopatia gravidanza

L’osteopatia e la gravidanza possono incontrarsi in questo periodo delicato.

L’osteopatia in gravidanza può aiutare a fornire sollievo da numerosi dolori legati alla dolce attesa, nonché condizioni più specifiche come dolori pelvici e inguinali. 
Può anche essere utile nell’offrire sollievo da problemi legati alla gravidanza come problemi digestivi e sciatica.
Qualsiasi squilibrio all’interno del bacino e dei legamenti pelvici può influenzare la posizione del bambino. 

Osteopatia: benefici

Grazie alle sue manipolazioni lo osteopata, utilizzando tecniche delicate per correggere questi squilibri, fornisce anche consigli utili sulla postura appropriata e sulle posizioni di prenatalità e per la nascita.

L’osteopatia in gravidanza può essere particolarmente utile quando la crescita del pancione porta a cambiare gli schemi posturali preesistenti, accentuando la curvatura lombare e modificando per compensazione la curva dorsale.

Gravidanza e l'osteopatia

L’osteopatia contro i dolori alla schiena in gravidanza

Una seduta osteopatica incoraggerà il bambino a una buona posizione per contribuire a migliorare le probabilità di una nascita immediata. 

Diaframma e tunnel carpale: benefici grazie all’osteopatia in gravidanza

Il tunnel carpale, di cui si può soffrire nei nove mesi a causa della maggior ritenzione idrica che provoca una compressione del nervo mediano nel polso, può essere migliorato grazie alle manovre dell’osteopata.
Il diaframma, che col trascorrere dei mesi viene compresso dalla crescita del pancione.
Le manipolazioni dell’osteopata permettono di restituire una migliore funzionalità respiratoria, fondamentale durante il parto per aiutare la mamma a liberare le tensioni, fisiche ed emotive, assecondare al meglio le contrazioni, alleviare il dolore, ossigenare tutto l’organismo, che quindi “lavorerà” in modo più efficace.

Se sei oltre la scadenza dei tuoi termini per il parto, l’osteopatia in gravidanza può avere successo e con dolcezza e naturalmente può accelerare l’inizio del travaglio. 
Questa potrebbe essere un’alternativa molto più piacevole rispetto ad altre tecniche come l’induzione!
L’obiettivo è aiutare a migliorare la qualità della vita, permettendoti di goderti la gravidanza. 
La sicurezza di mamma e bambino è la nostra preoccupazione principale e gli osteopati sono altamente qualificati per affrontare problemi prenatali. 

L’osteopatia è perfettamente sicura in tutte le fasi della gravidanza.
Un controllo post-natale dopo l’arrivo del bambino può anche aiutarti a riprendersi dalla nascita. 
Il trattamento ha lo scopo di alleviare delicatamente i muscoli doloranti e stanchi e di riequilibrare il bacino. 
Può anche aiutare a ridurre il dolore alla schiena durante l’allattamento e il sollevamento del bambino.

Osteopatia: controindicazioni

L’osteopatia non presenta controindicazioni se praticata in modo corretto ed equilibrato.

L’imperativo quindi è di affidarti a mani esperte.

Leggi anche: Osteopatia e sportTraumi sportivi: l’osteopatia aiuta il recupero.

Commenti

commenti

Post Correlati

  • Osteopatia e sport

    Nei traumi sportivi, l'osteopatia aiuta il recupero, ma queste tecniche trovano spazio anche in altri campi.

  • Nervo sciatico, semplici esercizi

    Dove si torva il nervo sciatico? Il nervo passa attraverso il forame sciatico (un passaggio nervoso) appena sotto il muscolo piriforme (ruota la coscia lateralmente), sul retro dell'estensione dell'anca e nella parte inferiore del grande.

I commenti sono chiusi.