Osteopatia

Osteopatia e sport

Che relazione esiste fra queste osteopatia e sport?

Osteopatia e sport: Gli infortuni sportivi sono abbastanza comuni e possono capitare a chiunque, sia esso un professionista o un giocatore dilettante.

Tuttavia, grazie all’osteopatia sportiva, è possibile prevenire e affrontare in modo ottimale queste lesioni legate allo sport.

I benefici dell’osteopatia sono molti, sia che si tratti di prevenzione che di cura di un trauma o di una patologia.

Traumi sportivi, l’osteopatia aiuta il recupero

Di seguito sono riportate alcune lesioni sportive comunemente osservate che possono essere gestite da un osteopata sportivo.

Osteopatia dello sport per curare il dolore agli stinchi

Il dolore agli stinchi può presentarsi per molte ragioni quali piedi piatti, calzature inadatte, allenamento troppo intenso o postura scorretta.

Alcuni fattori comuni includono, correre su superfici angolate o dure, aumentare le distanze o la frequenza troppo velocemente, scarsa biomeccanica di caviglia, piede o ginocchio.

Se non trattata, i muscoli stretti possono lacerarsi a causa dell’eccessiva trazione.

È importante rimuovere la causa del problema altrimenti può peggiorare la condizione che porta dolore.

Il riposo da solo può richiedere diversi mesi per il recupero ma, con la dovuta cura, i casi lievi possono stabilizzarsi in poche settimane.

L’osteopatia può aiutare a rilassare i muscoli tesi e recuperare l’equilibrio biomeccanico mediante un’attenta manipolazione dei tessuti connettivi.  Io consiglio Ginocchiera Supporto Sportiva Con Perforato Panno traspirante regolabile.

 

 

 

 

 

 

 

Ceppo Hamstring

Osteopatia per curare i traumi sportiviIn parole semplici, la contrazione del bicipite femorale è la rottura dei muscoli.

Può includere poche fibre muscolari o una lesione completa.

 

Troppa pressione sui muscoli o l’esacerbazione può portare a contrazioni del bicipite femorale. È più comune nelle attività che includono il calcio, il salto o la corsa.

A volte, il tempo di riscaldamento insufficiente o la stanchezza muscolare possono anche portare allo strappo dei muscoli.

Grazie all’osteopatia sportiva e a un trattamento adeguato, un ceppo lieve può essere fissato in 2 o 3 settimane, ma se la patologia è grave può richiedere molto più tempo.

L’applicazione di ghiaccio sulla zona interessata entro 24-48 ore può ridurre il gonfiore.

Per evitare ulteriori danni, è necessario evitare movimenti improvvisi e bruschi. Una volta che il gonfiore è sparito, aumentare l’apporto di sangue attraverso dei massaggi è molto utile.

Una volta che il dolore e l’infiammazione sono scomparsi, attraverso tecniche osteopatiche come lo stretching si possono evitare nuove lesioni.

L’obiettivo generale dell’osteopatia sportiva è quello di riacquistare forza e stabilità muscolare e migliorare la gamma di movimento.

Distorsioni della caviglia

La distorsione inversa è il tipo più comune di distorsione alla caviglia, quella in pratica in cui la caviglia si stira.

Succede quando una persona calpesta o cade su un oggetto.

Sul lato esterno della caviglia ci sono tre legamenti che si danneggiano quando si ruota la caviglia in modo anomalo.

Questo danno è classificato come segue:

  • Distorsione della cavigliaGrado 1: le fibre del legamento vengono danneggiate
  • Grado 2: il legamento è parzialmente strappato, con conseguente ipermobilità dell’articolazione della caviglia
  • Grado 3: il legamento è completamente rotto

I primi e il trattamento appropriato prevedono riposo, applicazione di ghiaccio, e compressione.

 

La guarigione della caviglia può essere divisa in tre fasi.

Il primo stadio comprende il riposo e la riduzione del gonfiore che di solito richiede una settimana.

Il taping o il bendaggio possono essere utili per proteggere la caviglia in questa fase.

Il secondo stadio riguarda il recupero della forza, della flessibilità e della libertà di movimento.

Infine, lentamente si possono eseguire degli esercizi con pesi per ricostruire il funzionamento.

L’ultimo stadio del recupero è cruciale ed è necessario seguire le indicazioni dell’osteopata.

Insieme alla caviglia è importante esaminare il bacino, l’anca e la zona lombare poiché la lesione può causare uno squilibrio.

Gomito del tennista e gomito del golfista

Quando si tratta di arti superiori, il dolore al gomito è comune.

L’epicondilite mediale (gomito del giocatore di golf) e l’epicondilite laterale (gomito del tennista) si verificano a causa di infiammazione e irritazione dei muscoli.

Il drenaggio linfatico e una migliore circolazione possono aiutare a ridurre l’infiammazione.

I benefici dell’osteopatia possono essere anche in questo caso evidenti e grazie al giusto trattamento osteopatico si possono recuperare le lesioni entro un periodo di tempo più breve.

Nei traumi sportivi, l’osteopatia aiuta il recupero, ma queste tecniche trovano spazio anche in altri campi.

Molto conosciuta e utilizzata per esempio l’osteopatia in gravidanza.

Parla con un osteopata sportivo per sapere di più su quali modalità di trattamento sono più adatte a te.

Leggi anche: Traumi sportivi: l’osteopatia aiuta il recupero

Per una prova al 50% di sconto!

 

 

 

Commenti

commenti

Post Correlati

  • Nervo sciatico, semplici esercizi

    Dove si torva il nervo sciatico? Il nervo passa attraverso il forame sciatico (un passaggio nervoso) appena sotto il muscolo piriforme (ruota la coscia lateralmente), sul retro dell'estensione dell'anca e nella parte inferiore del grande.

  • Ginocchia vare e valghe cosa fare?

    Le nostre gambe devono lavorare sodo per supportarci, anche nelle migliori circostanze. Le persone che hanno naturalmente un ottimo allineamento del corpo possono spesso farla franca, ma chiunque abbia ginocchia in varo o in valgo dovrebbe essere molto cauto a non rendere il problema più grave prendendo troppo peso.

I commenti sono chiusi.