Benessere, Osteopatia

Muscoli ileopsoas e piriforme: meglio non farli infiammare

Sintomi da infiammazione dei muscoli Ileopsoas e Piriforme

I sintomi legati alla sindrome che colpisce il muscolo piriforme, sono generalmente molto simili a quella della una ben più nota sciatalgia. É da notare però che il questo caso specifico, l’infiammazione del nervo sciatico è causato dall’irrigidimento e dall’aumento di volume del muscolo piriforme.

 ileopsoas |muscolo ileopsoasAlla base dell’infiammazione del muscolo piramidale spesso si trova l’eccessiva sedentarietà ,l’abitudine errata a rimanere per troppo tempo in posizione seduta, e una postura sbagliata sul posto di lavoro.

La sintomatologia si presenta quindi con dolori ai glutei, a carico del tratto lombare, dell’inguine, del perineo, dell’anca e nella parte posteriore della coscia. Questa condizione può quindi comportare un deficit motorio, limitando il paziente colpito nelle sue attività quotidiane.

L’infiammazione del muscolo ileopsoas è piuttosto frequente e può presentarsi in seguito ad attività fisiche molto intense o ad una prolungata tensione del muscolo stesso. La sintomatologia si presenta con dolori alle spalle, sciatica e problemi di funzionamento legati agli organi posizionati nell‘addome.

Come trattare l’infiammazione a carico dei muscoli ileopsoas e piriforme

Le strade per intervenire sull’infiammazione del piriforme solitamente seguono una terapia a base farmacologica. Per coadiuvare l’intervento dei farmaci, è bene associare anche una serie di trattamenti manuali e posturali. Le prescrizione mediche per trattare l’infiammazione del piriforme vertono normalmente verso gli antidolorifici, antinfiammatori (non steroidei) e miorilassanti. Per agire sull’infiammazione utilizzando metodi meno invasi dei farmaci è possibile ricorrere a terapie fisiche come il laser e gli ultrasuoni.

dolore ai glutei | muscolo piriforme

A dare giovamento visibile sono anche le terapie che intervengono a livello posturale, anche attraverso l’osteopatia con trattamenti manuali mirati. Si interviene quindi cercando di eliminare le contratture e le tensioni a livello muscolare.

Attraverso poi lo stretching ed esercizi mirati, è possibile riequilibrare la postura. Per contrastare l’infiammazione dell’ileopsoas è bene ricorrere ad un percorso di stretching e di esercizi localizzati, per eseguire al meglio alcuni esercizi puoi utilizzare questo

 

 

 

 

 

 

Lavorando sul muscolo e rilassandolo, sarà possibile anche prevenire la ricomparsa dell’infiammazione.

Un esercizio efficace per allungare e rilassare l’ileopsoas consiste nello sdraiarsi su un tappetino a pancia in su. Andrà quindi portato il ginocchio destro verso il petto, sostenendolo con le mani. La posizione andrà mantenuta per 20 secondi. L’esercizio andrà poi ripetuto con l’altro ginocchio.

Contattami per una prova gratuita .

Commenti

commenti

Post Correlati

  • L'aria condizionata fa bene?

    Quindi se riusciamo a gestire la sensazione di caldo o di freddo per un una settimana o due, il nostro corpo riuscirà ad adattarsi a temperature che all'inizio ci sembravano poco piacevoli.

  • Osteopatia in gravidanza

    L’osteopatia in gravidanza non presenta controindicazioni se praticata in modo corretto ed equilibrato.

Lascia un commento