Nutrizione

Le 5 migliori fonti di carboidrati

Le 5 migliori fonti di carboidrati

Patate, frutta, quinoa, legumi, yogurt magro, pasta integrale, pane integrale, fiocchi d’avena, barrette energetiche, riso integrale: quante volte i carboidrati entrano “prepotentemente” nella nostra alimentazione.

Oltre ad essere deliziosi, i carboidrati sono essenziali per il corretto funzionamento dell’organismo. 

I carboidrati forniscono alle nostre cellule sotto forma di glucosio, che dà energia al cervello e alimenta i nostri muscoli.

Detto questo, c’è una differenza tra carboidrati complessi – pane bianco e pasta, biscotti e caramelle – e carboidrati semplici. 

I carboidrati complessi vengono rilasciati molto più lentamente nel flusso sanguigno e forniscono un’energia duratura e sostenibile.

E’ molto importante seguire una dieta ricca di carboidrati.

Di seguito le 5 migliori fonti di carboidrati.

Frutta 

FruttaI frutti sono ricchi di sostanze nutritive come fibra, vitamine e minerali e antiossidanti, vitamina C, potassio, ferro, magnesio. 

I frutti contengono zuccheri semplici e sono anche ricchi di fibre che rallentano la digestione e il processo di assorbimento. 

Questo processo lento di digestione / assorbimento è importante perché ti aiuta a rimanere sazio per un lungo periodo di tempo, mantenendo basso l’apporto calorico.

Gli alimenti ricchi di fibra ti soddisfano per un tempo molto più lungo rispetto agli alimenti con poca o nessuna fibra. 

La fibra  anche in grado di abbassare i livelli di colesterolo e diminuire il rischio di sviluppo di alcuni tipi di cancro. 

Stare lontano dal succo di frutta in quanto non è lo stesso che mangiare un frutto intero. 

Il processo di produzione del succo di frutta commerciale rimuove la polpa e la pelle del frutto che contiene gran parte della fibra. 

Quello che rimane è un liquido zuccherino ad alto contenuto di calorie e basso contenuto di sostanze nutritive.

Verdure 

VerduraLe verdure, come la frutta, sono ricche di sostanze nutritive (vitamine, minerali, antiossidanti e fibre) ma contengono meno calorie. 

Grazie al loro alto contenuto di fibre, ti mantengono sazio per un tempo molto lungo, aiutandoti a mangiare meno durante il giorno.

 

 

Prodotti integrali al 100% e riso integrale

Carboidrati puliti

Molto diffusi sono i prodotti realizzati con farine integrali come pasta integrale, pane integrale.

Prodotti integraliLa farina integrale contiene sostanze nutritive come vitamine, minerali e fibre che vengono in gran parte rimosse durante la produzione della farina bianca raffinata. 

Controlla l’etichetta nutrizionale di pane integrale e pasta integrale per assicurarti che il primo ingrediente elencato sia farina di grano integrale al 100%. 

Lo stesso vale per il riso nero o bianco. 

Il riso integrale viene lasciato integro e contiene più nutrienti, mentre il riso bianco viene privato del valore nutrizionale in nome del miglioramento del sapore e della consistenza.

Farina d’avena 

Farina d'avenaLa farina d’avena è uno degli alimenti più salutari per la colazione poiché è ricca di carboidrati e fibre complessi. 

La farina d’avena viene digerita lentamente e ti dà un apporto costante di energia per tutta la mattina. 

Scegli la farina d’avena tradizionale per la tua colazione. 

La farina d’avena pre-condita è ricca di zucchero e molto più ricca di calorie malsane.

Legumi 

LegumiI legumi (fagioli, piselli, arachidi) sono ricchi di carboidrati sani / complessi e un alto tasso di proteine vegetali. 

Sono anche ricchi di fibra, vitamine e minerali.

 

 

 

 

Post Correlati

  • Le patate sono caloriche

    Le donne incinte, che hanno bisogno di una quantità adeguata di folato per prevenire difetti alla nascita del tubo neurale nei loro bambini non ancora nati, traggono beneficio dal consumo di patate cotte, piuttosto che bollite.

  • Le uova fanno male?

    Quante uova a settimana è giusto mangiare? Non esiste un limite raccomandato su quante uova le persone dovrebbero mangiare.

I commenti sono chiusi.