Nutrizione

Come riuscire a dimagrire senza aver fame

Come dimagrire senza avere fame

Come riuscire a dimagrire senza aver fame. Non devi seguire necessariamente un programma di dieta rigoroso per perdere i chili in eccesso.

In effetti, la migliore strategia è molto semplice: mangiare bene e scegliere cibi nutrienti durante tutto il giorno.

Piuttosto che concentrarti su quanto stai mangiando, è molto più efficace osservare ciò che stai mangiando.

È quasi impossibile mangiare troppo se il piatto è pieno di cibi ricchi di fibre e nutrienti.

Seguendo una dieta equilibrata ed eliminando i cibi spazzatura dalla dieta, si possono apportare grossi cambiamenti nella propria vita.

Tra questi c’è la perdita di peso, maggiore energia, una carnagione migliore, migliore prestazione atletica e sollievo da tutti i problemi digestivi.

Come scegliere un’alimentazione sana per dimagrire

Inizia con una l’eliminazione di alcuni cibi e aggiungine lentamente altri.

Ecco come riuscire a dimagrire: la scelta dei cibi

Invece di: latte naturale prova a bere più latte di: mandorle, riso, canapa, soia o latte di cocco (non zuccherato)

Invece della: carne, mangia di più: fagioli, legumi, tempeh o tofu non OGM

Invece di: formaggio, mangia di più: Hummus, olio d’oliva e balsamico (con verdure), baba ganoush

Invece di: uova, mangia di più: frullati proteici a base vegetale, burro di mandorle, fiocchi d’avena

Ricorda inoltre che una dieta salutare passa da 5 pasti al giorno.

Dimagrire senza avere fame

I 5 migliori consigli per una dieta equilibrata

  1. Fai sempre colazione

Fare colazione dà energia al tuo corpo per alimentare l’attività fisica durante la mattinata.

Inoltre, mangiare un pasto sano al mattino può aiutarti a evitare la tentazione di ricorrere ad una soluzione rapida di un distributore automatico quando lo stomaco inizia a ringhiare verso le 11:00.

Prova questo: una ciotola di quinoa o di avena per ottenere una combinazione di carboidrati complessi, proteine, fibre e grassi sani.

Inizia con una mezza tazza di chicchi caldi (a tua scelta) e aggiungi il latte di mandorle, le noci, le bacche, la cannella e il miele.

Se questa soluzione non ti convince, prova un pezzo di pane integrale con burro di mandorle e banana.

  1. Snack più intelligente

I migliori snack mangiare bene e per farti sentire pieno di energia sono una combinazione di proteine ​​e carboidrati.

Proprio come fare colazione, fare spuntini con cibi nutrienti durante il giorno può aiutarti a evitare di diventare così affamato da accontentarti di qualsiasi cosa.

Prova questo: piccole quantità di frutta secca, frutta fresca o verdure e hummus ogni due o tre ore.

  1. Scegli i carboidrati complessi

Sì, in una dieta salutare puoi mangiare carboidrati ma, assicurati solo di mangiare i carboidrati giusti.

Evita i carboidrati trasformati e raffinati (quelli bianchi) e scegli carboidrati complessi come riso integrale, avena e legumi.

Carboidrati complessi forniscono fibre alimentari, vitamine e minerali, che rallentano la digestione e ti fanno sentire più pieno più a lungo (ecco come dimagrire senza avere fame!).

I carboidrati raffinati sono altamente elaborati e spesso pieni di zuccheri aggiunti.

Questi alimenti si rompono facilmente per fornire energia rapida sotto forma di glucosio.

Questa è una buona cosa se il tuo corpo ha bisogno di energia veloce (se stai correndo una gara o praticando uno sport).

Tuttavia la maggior parte delle persone preferisce scegliere cibi interi non trasformati o minimamente lavorati che contengono zuccheri naturali, come il fruttosio nella frutta.

Prova questo: trova i modi per inserire più verdure, frutta e cereali integrali (riso integrale, quinoa, miglio, avena) nella tua dieta quotidiana.

Alcuni carboidrati raffinati da limitare: pane bianco, pasta bianca e prodotti da forno zuccherati.

  1. Goditi i buoni grassi

Proprio come i carboidrati, non tutti i grassi sono uguali.

Nel “mangiare bene” i grassi “buoni” (acidi grassi omega-3, in particolare EPA e DHA) sono molto utili per la salute.

La ricerca mostra una forte evidenza che l’EPA e il DHA degli omega-3 possono aumentare la salute del cuore, del cervello, delle articolazioni, degli occhi e della pelle.

Prova questo: i pesci grassi come il salmone e il tonno e gli integratori di olio di pesce sono le fonti più facili di acidi grassi omega-3.

  1. Bere acqua tutto il giorno

L’acqua è l’elisir di buona salute.

Rimanere idratato contribuisce molto in una dieta salutare.

Dall’aumento dei livelli di energia a una pelle sana e luminosa.

L’acqua aiuta anche a scovare ed eliminare le tossine e i prodotti di scarto nel corpo.

Prova questo: bevi due bicchieri d’acqua prima di ogni pasto.

Non solo idraterai il tuo corpo, ridurrai la quantità di cibo che mangerai prima di sentirti sazio.

 

Per una prova gratuita.

 

Post Correlati

  • Salmone, tonno e sgombro, scopriamoli

    In realtà, l'American Heart Association raccomanda effettivamente di includere almeno due porzioni di pesce grasso nella dieta settimanale per contribuire a migliorare la salute del cuore. Come il salmone, il tonno e l'aringa in termini di nutrizione anche lo sgombro è un tipo di pesce super-nutriente che è praticamente pieno di proteine, acidi grassi omega-3 e micronutrienti.

I commenti sono chiusi.

Aggiungi indirizzo